Tag Archive: ricotta


E’ una ricetta casalinga da gustare in compagnia di familiari ed amici.

Può sembrare complicata ma, con un po’ di manualità e coinvolgendo anche gli altri componenti della famiglia, si otterrà un piatto festoso e gustoso che metterà tutti d’accordo a tavola.

Durante la preparazione già si pregusta lo spirito di convivialità e condivisione del lavoro che man mano prende forma, donando tanta soddisfazione a tutti. Se qualche commensale non gradisse la pasta ripiena, basterà lasciarne un po’ senza farcire e tagliarla nel modo desiderato.

Ho previsto la variante vegetariana ma, volendo un condimento più ricco a base di carne, si può personalizzare tenendo sempre presente la regola secondo la quale ciò che è presente nel ripieno della pasta non deve essere proposto come condimento.

Il piatto che vi propongo è stato condito con un sugo di pomodoro leggermente profumato all’alloro. Voi siete liberi di adattarlo ai vostri gusti.

Se ci sarà qualche piccolo insuccesso, non sarà un dramma. L’importante è provarci ed andrà tutto bene.

Con le dosi indicate, ho ottenuto circa 70 tortelloni e tre porzioni di pappardelle a bordo riccio, il tutto sufficiente per 6-8 persone.

Buon divertimento e mettiamoci all’opera!

SONY DSC

 

Continua a leggere

Oggi andiamo in Corsica per assaggiare un piatto tipico preparato con un formaggio particolare chiamato “Brocciù”.

Il Brocciù è un formaggio corso, preparato con siero di latte di pecora o capra, simile alla nostra ricotta ma molto più compatto.

Si può comprare fresco o lievemente stagionato ed è un formaggio che si presta anche alla preparazione di dolci tipici. Trattandosi di un prodotto tipico locale, il Brocciù non è facilmente reperibile al di fuori del territorio di produzione per cui io ho utilizzato ricotta vaccina a cui ho aggiunto formaggio vaccino primo sale per aumentarne la corposità.

L’omelette corsa è ottima servita fredda a cubetti, accompagnata da un vino bianco fresco, come antipasto o aperitivo.

E’ una ricetta adatta anche a persone vegetariane e/o intolleranti al glutine, di facilissima e rapida realizzazione.

SONY DSC

Continua a leggere

Continuiamo con un prodotto di stagione molto amato: i fiori di zucca.

Si tratta di una ricetta che non prevede frittura, di semplice realizzazione e di sicura riuscita. L’unica difficoltà consiste nella manipolazione dei fiori che deve essere molto delicata.

I fiori possono essere farciti con largo anticipo, lasciati in frigorifero ed infornati poco prima del servizio.

Questo li rende adatti ad essere presentati come antipasto caldo o per completare un secondo piatto.

Utilizzando una impanatura a base di mais, sono adatti anche a persone intolleranti al glutine.

SONY DSC

Continua a leggere

Gli gnocchi di ricotta sono un’alternativa valida a quelli classici di patate. Hanno un gusto molto delicato e possono essere conditi a proprio gusto. A differenza di quelli di patate, possono essere preparati anche qualche ora prima della cottura e questa è una caratteristica da tenere presente soprattutto quando si hanno ospiti. Siccome sono molto graditi, li presenterò abbastanza spesso con vari condimenti; intanto la ricetta di base è comunque utile da tenere sempre presente perché è veramente molto versatile e veloce nella realizzazione.

Questa volta li propongo conditi con un sugo agli scampi e vi assicuro che con un condimento a base di pesce sono superlativi!

SONY DSC

Continua a leggere

Un tipico piatto della domenica: i ravioli di ricotta. Con un po’ di allenamento si preparano velocemente e fanno subito festa a tavola. È sempre bello e rilassante mettersi all’opera con la farina magari coinvolgendo anche gli altri componenti della famiglia nella realizzazione dei ravioli. Ricordo che da piccola il mio compito era quello di stare vicino a mia madre: lei chiudeva i ravioli e io li rifinivo con i rebbi della forchetta, che bei ricordi! Ora è mia figlia a starmi accanto e spero di trasmetterle questo calore ogni volta che rivivrà questi momenti. Quindi coinvolgete anche gli altri nelle varie realizzazioni: la famiglia ne trarrà un grande beneficio!

Ora mettiamo da parte i sentimentalismi e impastiamo! È una ricetta base di pasta all’uovo che può essere utilizzata in tantissimi modi che proporrò. I ravioli possono essere tranquillamente congelati crudi disponendoli dapprima su di un vassoio e riunendoli una volta congelati in un sacchetto da conservazione di alimenti congelati. Basterà poi tuffarli nell’acqua bollente per cuocerli.

Io li presento conditi con un sugo al pomodoro rendendoli adatti anche ai nostri amici vegetariani, ma si possono condire a proprio gusto. L’importante è rispettare la regola secondo la quale ciò che è presente in modo dominante nel ripieno non dovrà poi essere il condimento del piatto. In questo caso, ad esempio, la ricotta deve essere solo nel ripieno.

SONY DSC

Continua a leggere

Ogni volta che assaggio questi panzerotti, per me, è come fare un tuffo nel passato.

Mi ricordano di quando, da ragazza, andavo con gli amici alla Villa Comunale di Chieti: durante i pomeriggi insieme, una tappa immancabile era il bar che serviva degli squisiti e caldissimi panzerotti farciti con ricotta e salame.

Ho deciso quindi di creare una ricetta molto simile, sperimentando e affidandomi ai ricordi. Non garantisco che siano identici agli originali, ma sono davvero gustosi e li ricordano moltissimo.

SONY DSC

Continua a leggere