Tag Archive: pesce


La ricetta che vi propongo rappresenta in pieno la regione in cui vivo: infatti abbiamo la fortuna di poter godere della presenza sia del mare che della montagna. Si tratta di un piatto adatto ad una festosa cena estiva tra amici e di semplice realizzazione la cui preparazione può essere resa ancora più agevole se divisa in due fasi: le pallotte possono essere preparate il giorno prima, conservate in frigorifero ben chiuse e fritte poco prima dell’utilizzo.

Le cozze devono essere freschissime ed acquistate nella loro confezione originale, conservate in frigorifero e pulite poco tempo prima della cottura.

Le cozze e pallotte sono adatte ad essere servite come antipasto o come piatto principale: dipende dalla porzione. È un piatto adatto anche agli intolleranti al glutine non essendoci nessun tipo di farina nella preparazione; chiaramente se è previsto del pane bruschettato da accompagnamento ci si dovrà regolare di conseguenza.

SONY DSC

Continua a leggere

La paella è un piatto della tradizione spagnola originario delle campagne della Valencia e delle cambuse dei pescherecci, preparato con ciò che la dispensa offriva. Solo nel XIX secolo si diffuse nei chioschi e successivamente nelle trattorie e nei locali di ristoro. Oggi chi si reca in Spagna per svago o per lavoro non può fare a meno di assaggiare questa specialità che si prepara di pesce, di carne o mista (come piace a me).

Tradizionalmente la paella viene preparata in una padella (appunto) di ferro, in modo che il riso formi una gustosa crosticina sul fondo, anche se oggi si utilizzano generalmente le padelle antiaderenti. Deve essere larga, con 2 manici laterali per scuotere il riso che va mescolato poco, dai bordi alti circa 6 cm e per 4 persone deve essere di circa 45 cm di diametro fino ad arrivare a 1 m di diametro per circa 10 persone: uno spettacolo!

Bisogna utilizzare un riso che rilasci poco amido lasciando i chicchi ben sgranati: un parboiled va benissimo. Da ricordare: non prevede mai l’utilizzo di aglio e gli ingredienti sono comunque di libera scelta. La paella è un piatto profumatissimo e coloratissimo, già a vedersi è una festa e, visto che in questo periodo per me non sono previste vacanze, facciamo insieme un viaggio in Spagna senza partire!

SONY DSC

Continua a leggere

Un piatto di pesce semplice che si prepara facilmente e che non richiede una particolare abilità in cucina. La parte più antipatica è proprio la pulizia delle seppie, ma se si conosce un pescivendolo volenteroso… il problema viene facilmente superato!

È una ricetta dal doppio uso: servita in piccola porzione può andare benissimo per un antipasto, in quantità maggiore sarà un piatto unico seguito da un fresco dessert: il syllabub, con il suo gusto agrumato, è adattissimo.

SONY DSC

Continua a leggere

Gli gnocchi di ricotta sono un’alternativa valida a quelli classici di patate. Hanno un gusto molto delicato e possono essere conditi a proprio gusto. A differenza di quelli di patate, possono essere preparati anche qualche ora prima della cottura e questa è una caratteristica da tenere presente soprattutto quando si hanno ospiti. Siccome sono molto graditi, li presenterò abbastanza spesso con vari condimenti; intanto la ricetta di base è comunque utile da tenere sempre presente perché è veramente molto versatile e veloce nella realizzazione.

Questa volta li propongo conditi con un sugo agli scampi e vi assicuro che con un condimento a base di pesce sono superlativi!

SONY DSC

Continua a leggere

Un secondo piatto di pesce dal gusto delicato e fresco grazie alla presenza della scorza di limone grattugiata a fine cottura.

Calcolando bene i tempi per la realizzazione del contorno, impreziosito dalla salsa, si riesce a preparare quasi tutto in anticipo lasciando per ultimo solo la cottura del pesce e in questo modo si riesce a godere della compagnia di eventuali ospiti, senza stare troppo tempo in cucina, ma offrendo comunque un bel piatto di pesce leggero e raffinato.

Il mio consiglio è di operare nel seguente modo: mentre le zucchine si cuociono sulla griglia, tostare i pinoli, toglierli subito dal padellino (questa operazione va fatta sempre per evitare che i grassi presenti nella frutta secca brucino), metterli già nel mixer insieme agli altri ingredienti per la salsa in modo da averla già pronta alla fine della cottura delle zucchine. Così il contorno sarà già pronto in anticipo e basterà cuocere il pesce al momento giusto!

È importantissimo preparare una tabella di marcia per ottimizzare i tempi ed evitare della fatica inutile cercando di mantenere sempre il piano di lavoro in ordine e sgombro di elementi non necessari: quando si lavora in cucina avere ordine intorno aiuta a lavorare meglio e più velocemente.

SONY DSC

Continua a leggere

In questo periodo di festa capita di dover preparare una cenetta veloce per qualche ospite imprevisto, senza avere il tempo necessario per comporre un menù complesso che necessiti di un lungo tempo di lavorazione. A questo scopo, ma anche per fare una bella figura senza stressarsi troppo, vi propongo una ricetta semplice realizzata con pochi ingredienti di facilissima reperibilità, comoda (in quanto si può preparare tutto in anticipo e cuocere all’ultimo minuto) e soprattutto ottima.

Per questa ricetta ho preso spunto da altre preparazione che ho avuto modo di apprezzare in Norvegia prendendo e mescolando idee fino ad ottenere questo piatto, che personalmente mi piace molto e che ho preparato più volte.

Continua a leggere