Questa è una ricetta tradizionale abruzzese. Fa parte delle ricette che una volta erano “di recupero”, nel senso che si utilizzavano gli avanzi di vari formaggi stagionati. Oggi è un piatto proposto frequentemente come antipasto in vari ristoranti del territorio. Per la riuscita del piatto è fondamentale che i formaggi siano molto asciutti in modo da poter essere facilmente grattugiati.

Ci sono molte varianti , con o senza l’aggiunta di pane, io ve la propongo senza in modo da poter essere consumata anche da persone celiache.

I formaggi possono essere indifferentemente di mucca, pecora o misti, a seconda del gusto personale. Chiaramente più pecorino andremo a inserire, più spiccato sarà il gusto.

Per questo piatto la “scarpetta” non solo è consentita, ma è inevitabile!

SONY DSC

Continua a leggere