Latest Entries »

Analisi del 2014

I folletti delle statistiche di WordPress.com hanno preparato un rapporto annuale 2014 per questo blog.

Ecco un estratto:

La sala concerti del teatro dell’opera di Sydney contiene 2.700 spettatori. Questo blog è stato visitato circa 41.000 volte in 2014. Se fosse un concerto al teatro dell’opera di Sydney, servirebbero circa 15 spettacoli con tutto esaurito per permettere a così tante persone di vederlo.

Clicca qui per vedere il rapporto completo.

Annunci

E’ un tipico piatto estivo a base di verdure fresche ed uova sode originario del sud della Francia, ma gradito tutto l’anno. Il piatto è costituito da insalata e varie specialità di stagione.

Ne esistono diverse varianti, adattate a proprio gusto. Solo a Nizza si osservano regole ferree per la realizzazione di questo piatto tipico. Vista la consistenza e robustezza, questo piatto viene servito come portata unica, accompagnato da pane fresco e seguito da frutta di stagione.

Vi propongo la mia versione ma nulla impedisce di variare a proprio piacimento.

SONY DSC

View full article »

Questa è un ricetta gustosa adatta sia ai vegetariani che agli intolleranti al glutine.

E’ una variante alleggerita della classica parmigiana di melanzane, più leggera perchè non è prevista frittura delle melanzane e perchè il condimento è realizzato completamente a crudo e cotto in forno.

Come per tutti gli sformati, si consiglia di fare riposare dopo la cottura, in modo da assestare la preparazione per rendere più agevole la porzionatura.

Il risultato sarà uno sformato dal gusto delicato, non unto, leggero ma gustoso.

SONY DSC

View full article »

Oggi vi propongo una mia ricetta di famiglia adatta per festeggiare l’arrivo del vino nuovo in quanto questi biscotti si sposano benissimo con un bicchierino di vino novello o dolce.

Sono di facilissima realizzazione, molto profumati e anche adatti per un piccolo regalo in previsione delle prossime festività o come dolce pensiero per un invito a cena.

Si mantengono inalterati per almeno una settimana purchè conservati ben chiusi in una scatola per biscotti.

Le proporzioni di frutta secca non sono vincolanti e possono essere modificate a piacimento a seconda dei gusti personali.

Un consiglio: la dolcezza dei biscotti dipende anche dal tipo di vino utilizzato nell’impasto; un vino bianco secco renderà i biscotti meno dolci mentre un vino bianco dolce ne aumenterà la dolcezza.

SONY DSC

 

View full article »

E’ una ricetta casalinga da gustare in compagnia di familiari ed amici.

Può sembrare complicata ma, con un po’ di manualità e coinvolgendo anche gli altri componenti della famiglia, si otterrà un piatto festoso e gustoso che metterà tutti d’accordo a tavola.

Durante la preparazione già si pregusta lo spirito di convivialità e condivisione del lavoro che man mano prende forma, donando tanta soddisfazione a tutti. Se qualche commensale non gradisse la pasta ripiena, basterà lasciarne un po’ senza farcire e tagliarla nel modo desiderato.

Ho previsto la variante vegetariana ma, volendo un condimento più ricco a base di carne, si può personalizzare tenendo sempre presente la regola secondo la quale ciò che è presente nel ripieno della pasta non deve essere proposto come condimento.

Il piatto che vi propongo è stato condito con un sugo di pomodoro leggermente profumato all’alloro. Voi siete liberi di adattarlo ai vostri gusti.

Se ci sarà qualche piccolo insuccesso, non sarà un dramma. L’importante è provarci ed andrà tutto bene.

Con le dosi indicate, ho ottenuto circa 70 tortelloni e tre porzioni di pappardelle a bordo riccio, il tutto sufficiente per 6-8 persone.

Buon divertimento e mettiamoci all’opera!

SONY DSC

 

View full article »

Questo è un dolce classico di semplicissima preparazione adatto sia alla colazione che alla merenda. E’ inoltre adatto ad accompagnare il classico the delle cinque oppure, realizzato in formine monoporzione, per essere consumato fuori casa.

E’ una ricetta che non prevede l’uso del burro ed io ho preferito presentarvela con una semplice copertura di zucchero a velo vanigliato.

La torta si potrebbe anche farcire e ricoprire con una glassa ma, a mio parere, essa perderebbe di leggerezza e sarebbe in tal modo più adatta ad un evento festivo.

Per la versione farcita Vi rimando ad una futura ricetta.

E’ un dolce di consistenza piuttosto umida e si conserva benissimo per 4-5 giorni nell’apposito piatto porta torta dotato di coperchio a campana.

Le dosi sono indicate per uno stampo di 22 cm. di diametro, se si vuole ottenere un dolce abbastanza alto. Io ho utilizzato uno stampo da 24 cm con le dosi indicate, ottenendo il risultato visibile in foto.

SONY DSC

View full article »