Category: Piatti unici


La ricetta che vi propongo rappresenta in pieno la regione in cui vivo: infatti abbiamo la fortuna di poter godere della presenza sia del mare che della montagna. Si tratta di un piatto adatto ad una festosa cena estiva tra amici e di semplice realizzazione la cui preparazione può essere resa ancora più agevole se divisa in due fasi: le pallotte possono essere preparate il giorno prima, conservate in frigorifero ben chiuse e fritte poco prima dell’utilizzo.

Le cozze devono essere freschissime ed acquistate nella loro confezione originale, conservate in frigorifero e pulite poco tempo prima della cottura.

Le cozze e pallotte sono adatte ad essere servite come antipasto o come piatto principale: dipende dalla porzione. È un piatto adatto anche agli intolleranti al glutine non essendoci nessun tipo di farina nella preparazione; chiaramente se è previsto del pane bruschettato da accompagnamento ci si dovrà regolare di conseguenza.

SONY DSC

Continua a leggere

Annunci

Ora vi porto in Galles per gustare una ricetta della loro tradizione: le salsicce gallesi. Non lasciatevi ingannare dal nome perché sono sì salsicce, ma vegetariane! Si tratta di polpette di realizzate con formaggio di produzione gallese: in passato si preparavano con il Glamorgan, oggi con il Caerphilly cheese, che è un formaggio prodotto con latte di mucca, a pasta piuttosto friabile con la scorza molto compatta e con l’interno più morbido. Ha un sapore di media intensità, con circa il 48% di grassi, piuttosto sapido e per questa caratteristiche era in passato consumato in grandi quantità dai minatori che reintegravano i sali persi durante il loro duro lavoro pasteggiando con questo formaggio salato e dalla scorza dura.

Attualmente il ciclo produttivo industriale ha reso il formaggio diverso sia nella forma che nel gusto rendendolo più adatto al fabbisogno nutritivo attuale: sono rimasti un paio di produttori che rispettano totalmente sia la forma tondeggiante che la stagionatura più lunga come tutto il ciclo produttivo tradizionale.

Chiaramente non potendo reperire facilmente sul mercato il formaggio Caerphilly per realizzare questa ricetta bisogna procurarsi un formaggio di latte di mucca, con gusto non troppo forte e che si possa tritare nel mixer: ad esempio del Montasio o dell’Asiago non troppo stagionati.

Altra modifica che ho apportato consiste nella frittura: la ricetta originale la prevede nel burro, io ho preferito utilizzare l’olio di arachidi. A voi la scelta e vi assicuro che sono delle salsicce buonissime e assai gustose.

SONY DSC

Continua a leggere

Vi propongo qualcosa di insolito, ma gustosissimo: i falafel. Si tratta di piccole polpette di ceci molto aromatiche e sfiziose, facili da preparare ma la cui realizzazione presenta una condizione essenziale: bisogna assolutamente utilizzare i ceci essiccati e messi in ammollo in acqua e bicarbonato per almeno 12 ore. Non utilizzate assolutamente i ceci precotti in scatola altrimenti vi troverete a dover buttare via tutto!

Una ricetta tutta vegetariana, di origine probabilmente egiziana, di una bontà che vi stupirà. Io li ho accompagnati con un ‘insalata mista insieme ad una salsa allo yogurt e cetrioli profumata alla menta; un insieme molto fresco e gradevole.

Consiglio di provare questa ricetta per rendersi subito conto di quanto possa essere appetitoso e gustoso un piatto vegetariano.

SONY DSC

Continua a leggere

Visto che la sera fa ancora freddo e a cena si gradisce qualcosa di caldo,vi propongo una vellutata semplice, facile e dal gusto delicato.

Si compone di pochi ingredienti che di solito sono sempre disponibili nelle nostre dispense, e in poco tempo si avrà a disposizione un piatto gradevole e leggero adatto anche per i nostri amici vegetariani e intolleranti al glutine.

Io l’ho arricchita di gusto preparando una cialdina di Parmigiano Reggiano e qualche cubetto di erborinato piccante, ma è solo un suggerimento: non è vincolante per la riuscita della preparazione.

SONY DSC

Continua a leggere

I cicatelli sono una pasta bianca lavorata interamente a mano e realizzata con un impasto di semola rimacinata e acqua. Personalmente preferisco la pasta bianca perchè la trovo più leggera rispetto a quella all’uovo, e questa in particolare è divertente da preparare. Essendo lavorata interamente a mano necessita di una buona manualità, ma mai si inizia mai si acquisisce… quindi iniziate!

I cicatelli hanno una forma allungata che si ottiene rotolando i pezzettini di pasta sulla spianatoia facendo una leggera pressione con due dita. I primi potrebbero risultare bruttini, ma bisogna insistere e verranno sempre meglio! Si prestano a tanti condimenti; io li preferisco accompagnati da verdure infatti ora li propongo con un gustoso e piccantino condimento a base di broccolo romanesco.

SONY DSC

Continua a leggere

Questa è una ricetta supercasalinga che preparo quando non ho voglia di uscire per fare compere e nello stesso tempo utilizzo avanzi: infatti si tratta di una ricetta di recupero degli avanzi di pane. Una volta pronto risulta un piatto gustoso e per niente di recupero! Una ricetta vegetariana semplicissima, veloce e economica (il che non guasta).

Io ho accompagnato le polpette con un purè di patate e piselli, ma si può benissimo utilizzare ciò che la dispensa offre.

SONY DSC

Continua a leggere