Category: Cucina internazionale


Vi propongo una ricetta insolita per le nostre abitudini ma diffusissima nei Paesi anglosassoni ed in particolare, in Irlanda. Esiste anche la versione bianca ma io preferisco la mia variante che utilizza anche farina integrale.

Un ingrediente particolare per questa ricetta è il latticello ossia l’acqua di lavaggio ottenuta dalla trasformazione della panna in burro. Il latticello non è di facilissima reperibilità per cui possiamo sostituirlo con una miscela di yogurt magro e latte scremato in pari quantità, aggiungendovi poi mezzo limone spremuto, lasciando riposare il tutto per dieci minuti, in modo che il latte si “innesti” con l’acidità dello yogurt e del limone.

E’ un pane dal gusto rustico di veloce e facile realizzazione che tradizionalmente va servito appena tiepido, accompagnato da burro, salmone, fettine di limone ed erba cipollina. Si può anche non rispettare la tradizionale abbinata irlandese e gustarlo con salumi e formaggi locali!

E’ davvero gustoso, regala il massimo se gustato tiepido in quanto il giorno dopo perde croccantezza.

Da provare!

SONY DSC

Continua a leggere

Annunci

E’ un tipico piatto estivo a base di verdure fresche ed uova sode originario del sud della Francia, ma gradito tutto l’anno. Il piatto è costituito da insalata e varie specialità di stagione.

Ne esistono diverse varianti, adattate a proprio gusto. Solo a Nizza si osservano regole ferree per la realizzazione di questo piatto tipico. Vista la consistenza e robustezza, questo piatto viene servito come portata unica, accompagnato da pane fresco e seguito da frutta di stagione.

Vi propongo la mia versione ma nulla impedisce di variare a proprio piacimento.

SONY DSC

Continua a leggere

Questo è un dolce classico di semplicissima preparazione adatto sia alla colazione che alla merenda. E’ inoltre adatto ad accompagnare il classico the delle cinque oppure, realizzato in formine monoporzione, per essere consumato fuori casa.

E’ una ricetta che non prevede l’uso del burro ed io ho preferito presentarvela con una semplice copertura di zucchero a velo vanigliato.

La torta si potrebbe anche farcire e ricoprire con una glassa ma, a mio parere, essa perderebbe di leggerezza e sarebbe in tal modo più adatta ad un evento festivo.

Per la versione farcita Vi rimando ad una futura ricetta.

E’ un dolce di consistenza piuttosto umida e si conserva benissimo per 4-5 giorni nell’apposito piatto porta torta dotato di coperchio a campana.

Le dosi sono indicate per uno stampo di 22 cm. di diametro, se si vuole ottenere un dolce abbastanza alto. Io ho utilizzato uno stampo da 24 cm con le dosi indicate, ottenendo il risultato visibile in foto.

SONY DSC

Continua a leggere

Oggi andiamo in Corsica per assaggiare un piatto tipico preparato con un formaggio particolare chiamato “Brocciù”.

Il Brocciù è un formaggio corso, preparato con siero di latte di pecora o capra, simile alla nostra ricotta ma molto più compatto.

Si può comprare fresco o lievemente stagionato ed è un formaggio che si presta anche alla preparazione di dolci tipici. Trattandosi di un prodotto tipico locale, il Brocciù non è facilmente reperibile al di fuori del territorio di produzione per cui io ho utilizzato ricotta vaccina a cui ho aggiunto formaggio vaccino primo sale per aumentarne la corposità.

L’omelette corsa è ottima servita fredda a cubetti, accompagnata da un vino bianco fresco, come antipasto o aperitivo.

E’ una ricetta adatta anche a persone vegetariane e/o intolleranti al glutine, di facilissima e rapida realizzazione.

SONY DSC

Continua a leggere

Con l’arrivo del caldo si gradiscono piatti freschi e di veloce preparazione che non richiedono lunghi tempi di cottura davanti ai fornelli.

Oggi vi propongo un fresco cous cous di veloce preparazione che sostituisce benissimo un’insalata di pasta o di riso che richiede tempi più lunghi.

Il cous cous è un alimento tipico del Nord Africa e Sicilia, diffusosi poi in tutta Italia. Si tratta di granelli di semola di grano duro cotti tradizionalmente al vapore, che solitamente accompagnano carni in umido e/o verdure bollite, il tutto reso più o meno piccante a seconda del gusto.

In Italia il cous cous è piatto tipico del trapanese, in cui la semola viene cotta in una speciale pentola di terracotta e condita con zuppa di pesce.

In passato la cottura a vapore veniva fatta a mano in tre fasi; attualmente la meccanizzazione dei processi lavorativi ha reso tutto molto più facile collocando sul mercato la semola già precotta ed essiccata, pronta solo da far rinvenire in acqua.

SONY DSC Continua a leggere

Ora vi porto in Galles per gustare una ricetta della loro tradizione: le salsicce gallesi. Non lasciatevi ingannare dal nome perché sono sì salsicce, ma vegetariane! Si tratta di polpette di realizzate con formaggio di produzione gallese: in passato si preparavano con il Glamorgan, oggi con il Caerphilly cheese, che è un formaggio prodotto con latte di mucca, a pasta piuttosto friabile con la scorza molto compatta e con l’interno più morbido. Ha un sapore di media intensità, con circa il 48% di grassi, piuttosto sapido e per questa caratteristiche era in passato consumato in grandi quantità dai minatori che reintegravano i sali persi durante il loro duro lavoro pasteggiando con questo formaggio salato e dalla scorza dura.

Attualmente il ciclo produttivo industriale ha reso il formaggio diverso sia nella forma che nel gusto rendendolo più adatto al fabbisogno nutritivo attuale: sono rimasti un paio di produttori che rispettano totalmente sia la forma tondeggiante che la stagionatura più lunga come tutto il ciclo produttivo tradizionale.

Chiaramente non potendo reperire facilmente sul mercato il formaggio Caerphilly per realizzare questa ricetta bisogna procurarsi un formaggio di latte di mucca, con gusto non troppo forte e che si possa tritare nel mixer: ad esempio del Montasio o dell’Asiago non troppo stagionati.

Altra modifica che ho apportato consiste nella frittura: la ricetta originale la prevede nel burro, io ho preferito utilizzare l’olio di arachidi. A voi la scelta e vi assicuro che sono delle salsicce buonissime e assai gustose.

SONY DSC

Continua a leggere