Un piatto di pesce semplice che si prepara facilmente e che non richiede una particolare abilità in cucina. La parte più antipatica è proprio la pulizia delle seppie, ma se si conosce un pescivendolo volenteroso… il problema viene facilmente superato!

È una ricetta dal doppio uso: servita in piccola porzione può andare benissimo per un antipasto, in quantità maggiore sarà un piatto unico seguito da un fresco dessert: il syllabub, con il suo gusto agrumato, è adattissimo.

SONY DSC

INGREDIENTI (per 4 persone)

1 chilo di seppie pulite

800 grammi di patate

1 scalogno

Origano secco q.b.

Rosmarino q.b.

Aneto q.b.

Olio e.v.o. q.b.

Sale q.b.

Peperoncino q.b. (se gradito)

Crème fraîche q.b. per guarnire

Acqua q.b. per cuocere

SONY DSC

PROCEDIMENTO

In un tegame far appassire lo scalogno tritato in olio e.v.o. (aggiungendo già eventualmente del peperoncino) e aggiungere le seppie pulite e tagliate in pezzi non troppo piccoli.

SONY DSC

SONY DSC

Aggiungere l’origano, il rosmarino, coprire e intanto pelare e tagliare le patate a cubetti.

Aggiungere le patate alle seppie, versare dell’acqua a copertura a filo, salare e lasciar cuocere coperto finchè le seppie e le patate non saranno tenere (circa 45 minuti).

SONY DSC

Aromatizzare con l’aneto e aggiungere acqua all’occorrenza.

SONY DSC

Lasciar riposare 10 minuti prima di servire e infine guarnire con qualche fiocco di crème fraîche. Buon appetito!

SONY DSC

Annunci