Esistono molte varianti di gaufres a seconda del paese dove si cerca la ricetta. Più o meno sono abbastanza simili tra loro differendo per la quantità di zucchero, del tipo di lievito o spessore.  L’unico fattore che hanno veramente in comune è la superficie “goffrata” e la cottura tra due piastre roventi.

Questa è la ricetta che preparo personalmente nella piastra che dà ai gaufres una forma a cuoricino. Sono ottime gaufrettes da accompagnare con cioccolata calda, confettura, crema di nocciole, frutta fresca, una pallina di gelato, panna montata o ciò che più vi piace.

In questa preparazione preferisco utilizzare della margarina di ottima qualità piuttosto che il burro in quanto non amo un gusto troppo “burroso”, ma se a voi non dispiace usate pure il burro e la ricetta comunque riuscirà perfettamente.

È importante che le piastre siano antiaderenti, altrimenti armatevi di santa pazienza e con un pennellino da cucina spennellate leggermente le piastre con burro fuso ad ogni cottura.

INGREDIENTI

500 grammi di farina 00

300 grammi di zucchero ad alta solubilità

6 uova

250 grammi di margarina (o burro)

1 bustina di lievito per dolci

La scorza grattugiata di 1/2 limone (e/o una bustina di vanillina)

Latte q.b. per ammorbidire l’impasto

PROCEDIMENTO

Scaldare le piastre. Montare lo zucchero con la margarina (o con il burro) incorporando anche la scorza del limone (o la vanillina). Consiglio di usare, per montare l’impasto, una planetaria: altrimenti vanno bene anche le normali fruste, che però monteranno gli ingredienti più lentamente.

Aggiungere un uovo alla volta.

Miscelare il lievito alla farina ed iniziare a versare nell’impasto.

Se necessario aggiungere del latte. Il risultato da ottenere è il seguente.

Versare l’impasto a cucchiaiate sulla piastra, chiudere e cuocere per qualche minuto. Buon appetito!

Annunci